01
ago
11

Brioche pudding estivo

Brioche pudding estivo

Incredibile vero? Siete tornati sul blog e c’è una nuova ricetta! :D
Durante questa lunga assenza ho mancato di festeggiare il compleanno del blog (5 anni!), non ho mantenuto promesse di ricette fatte agli amici su Facebook (ma rimedierò presto) e soprattutto credo di aver dato l’impressione a tutti quanti di aver preso la decisione di abbandonare tutto quanto… Non è così. Semplicemente non sono quel tipo di blogger, anche un po’ modaiolo, che ritiene di dover scrivere qualcosa sempre e comunque e mi pare di averlo sempre detto chiaramente a tutti voi. Ovviamente ci sono stati momenti in cui avrei potuto riprendere in mano la cosa già prima di oggi, però è vero che stare lontano così a lungo un po’ di disaffezione l’aveva portata e anche se ho continuato ad essere attivo sulla fan page di Facebook, mi mancavano gli stimoli giusti per buttar giù due righe anche qui sopra.
Non so dirvi onestamente se l’attività riprenderà regolarmente, ma per adesso sono qui di nuovo a proporvi qualche buona (spero) ricetta…

Avrei da proporvi un bel po’ di ricette preparate in questo lungo periodo di assenza ma ormai sono fuori stagione e quindi devo decidere se aspettare che torni un po’ di fresco per pubblicarle oppure metterle su fin da ora (considerando anche che qualcuna è attesa da tempo dai lettori di Facebook… hmmm, sì mi sa che le pubblicherò comunque in questi giorni). Quella di oggi però è nuova nuova, trovata su The Kitchn durante le mie solite letture in giro tra gli altri blog, ed è perfetta per la stagione anche se c’è da accendere un pochino il forno… ma ne vale senz’altro la pena.
Con le dosi che vi indico ho riempito una teglia 20x20cm (da 6 a 9 porzioni):

  • 280gr di brioches (vanno bene anche il pane tipo challah, i saccottini del supermercato, i cornetti del bar sotto casa, ecc.)
  • 2 uova intere
  • 30gr di zucchero di canna
  • 400ml di latte, a temperatura ambiente
  • la scorza di 1 limone
  • il succo di 1/2 limone
  • qualche goccia di essenza di vaniglia
  • 60gr di zucchero a velo + 1 cucchiaio per la copertura finale
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata o di macis in polvere
  • un pizzico di sale
  • 1 bicchiere abbondante di Sidro
  • lamponi, a piacere
  • qualche fogliolina di menta fresca

Da fare la sera prima… Tagliate le brioches a fette di circa 1cm e con la metà di esse create un primo strato sulla teglia sovrapponendole leggermente.
Sbattete le uova con lo zucchero in una ciotola capiente fino ad ottenere un composto spumoso, quindi incorporate il latte, l’essenza di vaniglia, la cannella, la noce moscata, la scorza di limone ed il sale mescolando bene. Versate metà del composto sulle fette già disposte nella teglia, quindi coprite con le altre fette e versateci sopra il liquido rimanente. A questo punto mettete in frigo a riposare per tutta la notte.
È possibile preparare questo dolce anche sul momento, tralasciando la parte del riposo in frigo, ma secondo me si ottiene un risultato migliore se si lascia che le brioches si impregnino completamente. Ma ci sono senz’altro casi in cui è difficile resistere: per esempio se si prepara questo dolce con una ricca crema al cioccolato fondente… hmmm, gnam gnam!
La mattina… Togliete la teglia dal frigo e riportate il dolce a temperatura ambiente (15-20 minuti). Nel frattempo accendete il forno a 220°C e preparate la prima delle guarnizioni: lavate bene i lamponi e la menta, spezzata a mano, e metteteli a marinare in una ciotolina con il Sidro, coprite con pellicola per alimenti e lasciate riposare.
Infornate il dolce e cuocetelo per una mezz’ora finché sarà ben dorato e gonfio. Toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare per 15 minuti. Mentre si raffredda, preparate una veloce glassa al limone mescolando il succo di limone con lo zucchero a velo e 1 cucchiaino di sidro e versatela in modo uniforme sul dolce a riposo.
A questo punto siete pronti per portare in tavola il dolce: tagliatelo a fette e servitelo accompagnato dai lamponi marinati (prendeteli pure col cucchiaio e non preoccupatevi se si versa il sidro sul dolce, anzi è anche meglio) e da una spolverata di zucchero a velo.

About these ads

13 Responses to “Brioche pudding estivo”


  1. 01/08/2011 alle 4:40 pm

    bello rileggerti anche qui Fabien :-)

  2. 01/08/2011 alle 9:35 pm

    Mi piace molto questa ricetta, quindi entra subito nel mio archivio. Grazie Sonia

  3. 3 Serena
    01/08/2011 alle 10:35 pm

    Ricetta molto invitante! Sapresti mica indicarmi dove acquistare il sidro a Firenze??
    Grazie e bentornato

  4. 01/08/2011 alle 11:03 pm

    @Serena… a dire la verità non saprei dirti un negozio. Il sidro che ho io me l’hanno regalato, comunque Baladin (quello che ho) vende anche online su http://www.baladin.it

    Grazie per questi primi commenti, fa piacere trovare ancora persone affezionate dopo tutto ‘sto tempo :D

  5. 5 Urusei
    02/08/2011 alle 10:25 am

    ciao.. seguo spessissimo il tuo blog, anche se effettivamente non ho mai lasciato commenti! Però è fatto veramente bene, l’ho consigliato a tutti quelli che conosco, e volevo farti i complimenti sia per le foto che per i mille consigli che dai durante le tue spiegazioni che sono molto chiare! Ti ringrazio particolarmente per la ricetta dei tartufi al doppio cioccolato, devo dire che hanno risollevato una serata veramente disastrosa.. :) E anche se non aggiorni quasi mai… fa molto più piacere un post improvviso ma molto sentito di uno “dovuto”. Sappiamo che scrivi per noi e per te, e traspare sempre dalle tue parole! Grazie grazie grazie, ancora :)

  6. 02/08/2011 alle 10:33 am

    che dire? GRAZIE. :D

  7. 02/08/2011 alle 10:41 am

    Molto interessante questa ricetta…come del resto le altre del tuo blog (il cake “alternativo” è diventato uno dei miei cavalli di battaglia…). Proverò anche questo insolito pudding profumato al sidro…Complimenti
    simona

  8. 02/08/2011 alle 11:49 am

    bello rileggerti Fabien!!!!!! :))))

  9. 9 Mago Merlino
    04/08/2011 alle 9:34 pm

    Ben tornato! Ti aspettavo! Sono Mago Merlino su FB nonchè colei che è riuscita a panificare grazie a te! Ci siamo sentiti anche via mail ….. presto sperimenterò questa invitante ricetta! :D

  10. 24/08/2011 alle 1:23 pm

    Una bella brioche è quello che ci voleva! deliziose!!

  11. 23/09/2011 alle 8:33 pm

    Non sai come è bello tornare a leggerti….sei davvero unico….

  12. 13 giorgia236
    21/05/2012 alle 6:06 pm

    Da fare assolutamente! Grazie mille!


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 159 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: