17
Giu
06

Lasagnetta al Brie e zucchine, fiori di zucca ripieni e patate duchesse

Lasagnetta, fiori e patate

È passata una settimana senza ricette di particolare rilievo ma oggi avevo deciso di rifarmi! La cena (per due, al solito) è stata un po’ più abbondante di quello che si vede ma avevo delle necessità di composizione per la foto, hehehe…
Andiamo con ordine… Partiamo dalla lasagnetta:

  • 20g farina 00
  • 80g semola di grano duro
  • 3 zucchine medie
  • 100ml panna da cucina
  • 50g Brie
  • 50g Emmental
  • sale, pepe, zenzero, olio e acqua

Si parte con il preparare la pasta, senza uova in questo caso, mescolando farina e semola e impastando con un cucchiaio d’olio, sale e acqua quanto basta per ottenere una pasta elastica e liscia. Fatela riposare mezz’ora in un canovaccio e poi stendetela molto fine, meglio se con l’aiuto di una macchina apposita.
Tagliate le zucchine a metà nel senso della larghezza e poi a listerelle nel senso della lunghezza. Saltatele circa 10 minuti in padella con una noce di burro e due cucchiai d’olio condendole soltanto con sale e pepe bianco.
A parte preparate la salsa unendo i formaggi tagliati a dadi con la panna e un pizzico di sale e di zenzero e fecendo fondere il tutto per qualche minuto finché risulterà cremoso.
Tagliate quindi la pasta a dischi di circa 8cm di diametro con l’aiuto di un coppapasta e fatela sbollentare, anche qui con un cucchiaio d’olio, per 3-4 minuti.
Componete la lasagnetta facendo strati di pasta, zucchine e formaggio (in questa sequenza) e chiudendo il tutto con un disco di pasta. A piacere passare un filo d’olio extravergine.

Lasagnetta, Fiori e Patate

Fiori e patate:
8 fiori di zucca
3 patate medie (meglio se Bintjie)
2 uova
1 cucchiaio di grana grattugiato
pangrattato, paprika, sale

Pulite i fiori eliminando il pistillo, fate attenzione a non rompere il fiore o più tardi vi ritroverete il ripieno in giro per la padella (io ho usato la pinza-spaghetto), e tagliando l’eventuale gambo in eccesso. Sbucciate e tagliate a cubetti le patate e mettetele a lessare in acqua salata. Una volta pronte, passatele allo schiacciapatate e unite 1 uovo, il grana, sale e paprika.
Riempite una tasca da pasticciere con il composto e usatela per inserire il ripieno nei fiori. Ciò che avanza lo userete per le patate duchesse.
Passate i fiori ripieni nel secondo uovo sbattuto e quindi nel pangrattato che dovrà ricoprirli interamente (per ottenere un’impanatura più rustica potete usare anche la farina da polenta mescolata al pangrattato). Friggeteli a 2-3 per volta sdraiandoli in un tegame con olio extravergine.
Per un ripieno più soffice è possibile dividere l’uovo mescolando prima il tuorlo e poi il bianco montato a neve ferma.
Riprendete in mano la tasca da pasticciere con il composto di patate e, usando una bocchetta rigata, create sulla placca da forno unta delle spirali partendo dall’esterno e andando verso l’interno e verso l’alto. Fate tanti mucchietti senza preoccuparvi di distanziarli troppo poiché l’impasto è abbastanza duro e non si appiattirà durante la cottura. Spennellateli con olio e cuoceteli in forno a 200° per 15-20 minuti. Dovranno risultare cotte e croccanti fuori e morbide dentro.

Non vi resta che mangiare!🙂


6 Responses to “Lasagnetta al Brie e zucchine, fiori di zucca ripieni e patate duchesse”


  1. 17/06/2006 alle 7:15 am

    Toujours aussi beau…

  2. 17/06/2006 alle 7:17 pm

    Ecco, io invece della panna farei una bella besciamella in cui incorporare i formaggi, poi ‘ste lasagnette le passerei al forno. Proverò, comunque, perché mi sa che sono buonissime…

  3. 17/06/2006 alle 11:19 pm

    Lasagnes et fleur de courgette!!! le mélange doit être superbe! J’aime beaucoup de style de recette! Je la note de suite!

  4. 18/06/2006 alle 1:28 am

    Ciao Fabien , grazie di essere passato, adesso che ti ho conosciuto non ti lascio più! (nonostante tu mi dia il dispiacere di postare questa bellissima ricetta con i fiori di zucca, che qui non si trovano e che me li sogno anche di notte!). Baciotti

  5. 18/06/2006 alle 12:17 pm

    @isadora… con la besciamella e in forno sicuramente viene più goloso però avrei dovuto avere una forma cilindrica adatta da mettere nel forno, se no se col calore la besciamella mi scivolava via poi cosa mangiavamo?🙂

  6. 18/06/2006 alle 2:25 pm

    1 a 0 per te, Fabien!😀
    Però in generale tendo ad usare poco la panna in cucina, ho come l’impressione che la besciamella esalti gli aromi, mentre la panna li attutisce un po’.


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

  • Circa 4 anni senza pubblicare alcuna ricetta, eppure ancora oggi 120 persone sono venute a visitare il blog...... fb.me/3T3TJPa6i 1 year ago
  • OK, sono stato definitivamente assimilato: dolce inglese per Capodanno! Baileys Trifle. Potrei pure farci un post... ;) 1 year ago
  • Can you eat amazing food in Belfast? Yes, you can! 3 places out... (White Chocolate And Honeyco... @ Made In Belfast) foodspotting.com/reviews/5107079 2 years ago

La Cuisine de Fabien su Facebook

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: