02
Ago
06

L’Acqua Cheta, Bagno a Ripoli (FI)

L'Acqua Cheta

Un alimento che finora è mancato in questo blog è senz’altro il pesce. Non perché non mi piaccia, tutt’altro, piuttosto è vero il fatto che non l’ho praticamente mai cucinato in tutta la mia vita (mentre ho mangiato più che volentieri quello cucinato dagli altri, tipo gli spiedini o il cacciucco di mia suocera) anche perché non c’è mai stata una gran tradizione di mangiate di pesce nella mia famiglia…
Oltretutto attualmente mi sento in leggera difficoltà perché da quando sono stato a pochi centimetri da una cernia nel Mar Rosso e aver visto di che bellissimo pesce si tratta non riesco ad immaginarmi di poterla mangiare… Esattamente quello che succede a molti di quelli che diventano vegetariani…
Non avendo ancora superato l’impasse di cucinarlo, sono andato ancora una volta a mangiare quello preparato da altri. In particolare sono andato con gli amici a degustare la cucina de L’Acqua Cheta, ristorante alle porte di Firenze che fa del pesce la sua specialità (e sono a base di pesce anche quasi tutte le pizze del menu). Con il mio solito gruppo di amici con i quali andiamo ogni tanto a cena fuori siamo soliti fare delle gran mangiate quindi prima di badare alla presentazione e al gusto di piatti da Nouvelle Cuisine abbiamo privilegiato un locale che avesse dalla sua anche la quantità. E probabilmente hanno pensato la stessa cosa anche gli altri commensali (incredibile quanto possa essere pieno un ristorante di martedì sera!) perché, a parte un singolo caso, erano tutte tavolate da almeno 5 persone. E noi eravamo appunto in 5.
Spesso e volentieri quantità non fa rima con qualità, ma nel caso de L’Acqua Cheta questo non è vero: ammetto che non porrò questo ristorante in cima alle mie preferenze, ma per una piacevolissima cena in compagnia a base di buona cucina (e a prezzi ragionevoli) si tratta senz’altro di un posto in cui tornare.

L'Acqua Cheta

Il menu risponde per molti versi alle esigenze di quella che deve essere la clientela abituale, cioè le grandi tavolate di persone, perché in moltissimi casi i piatti offerti riportano la dicitura “per due o più persone”. Si va dalla Paella Valenciana alle grandi fritture e grigliate miste ed è buona anche la selezione dei vini.
Avendo come obiettivo l’abbuffata abbiamo optato per un menu con poche variabili, tanto per andare sul sicuro. E quindi siamo partiti con un Grande Antipasto Caldo di Mare per tutti e 5 (nella foto centrale) a base di cozze, gamberoni e telline con bruschette e marinatura di limone e prezzemolo. Un piatto sicuramente ben preparato ma che non mi è sembrato particolarmente degno di nota. Certo, la morbidezza delle carni dei gamberoni denotava gran maestrìa nella cottura, ma per il resto non mi è parso niente di più che un buon piatto.

Saltando i primi (anche se spesso abbiamo visto passare degli spaghetti al granchio che parevano davvero invitanti) ci siamo tuffati direttamente sul secondo, l’Achab ovvero la Gran Grigliata mista (foto in alto sotto al logo del ristorante) in cui facevano bella mostra di sé scampi, totani, calamari e orate su un letto di verdure miste alla griglia. In questo caso invece bisogna dire che il sapore era superlativo. Di nuovo era evidente come gli chef sapessero il fatto loro e in particolare l’orata rappresentava un perfetto connubio di croccantezza e scioglievolezza.

Sui dolci invece ognuno si è sbizzarrito secondo il proprio gusto.

L'Acqua Cheta

Sono quindi transitati sul nostro tavolo una deliziosa mattonella di gelato fior di latte con cioccolato fuso e pinoli (nella foto), una torta di cioccolato extrafondente con copertura di ulteriore cioccolato, e un cheese cake alle fragole di pregevole fattura. Secondo il mio modesto parere, sul quale forse i miei amici non saranno del tutto d’accordo, paradossalmente in un ristorante la cui specialità è il pesce il piatto forte è stato il dolce. Tanto che tutti abbiamo deciso che bisognava fare il bis e chiudere in bellezza con uno Sgroppino, ovvero un sorbetto al limone frullato con vodka e prosecco.

Insomma, come ho detto prima, L’Acqua Cheta è senz’altro un ristorante in cui tornerò per passare una piacevole serata tra amici ma forse non sarà il primo che mi sentirò di consigliare a chi mi chiederà dove si può andare per mangiare dell’ottimo pesce… Magari se il prezzo farà da discriminante allora forse sì, visto che comunque tutta la cena (comprese numerose bottiglie di acqua e vino bianco, il Moscato per il dolce e il caffè) ci è costata 33 euro a testa…

L’Acqua Cheta
via di Rosano 59
Località Vallina, Bagno a Ripoli (FI)
tel. 055 696054

P.S. una piccola nota per gli appassionati di fotografia: le prime due foto sono state scattate a mano libera a 1/6 di secondo (ISO800, f2.8) perché c’era pochissima luce… direi che mi è andata assai bene🙂


14 Responses to “L’Acqua Cheta, Bagno a Ripoli (FI)”


  1. 03/08/2006 alle 5:47 pm

    Non poteva di certo mancare come primo “comment” quello del sottoscritto, visto che facevo parte del “solito gruppo” dei 5 amici forchettoni buongustai!🙂 Sono d’accordo con Fabien direi all’80% perchè quel 20% di non superlatività dei piatti è da imputare secondo me sopratutto all’affollamento allucinante della clientela al ristorante; sinceramente riuscire a cucinare in quantità e (ovviamente) in qualità non è impresa per niente facile! Comunque si, lode al secondo piatto, mitico Achab, e al grandioso e rinfrescandte Sgroppino…non per nulla abbiamo bissato! Tirando le somme ragazzi un ristorante consigliato per mitiche serate in compagnie a base di ottimo pesce e cercate, se potete, di evitare le serate affollate, per avere la qualità suprema!

    David

    P.S. nota da fotografo: quello che ti rende onore per le foto è quel “1/6” di secondo di tempo di scatto che la tua “manina” ferma è riuscita a sfruttare ottimamente🙂

  2. 04/08/2006 alle 9:24 am

    E come poteva mancare il più giovane (nel senso “entrato da meno tempo”) del gruppo?
    In realtà ho poco o nulla da aggiungere ai commenti di David e Fabien, se non che mi sembra improbabile riuscire ad evitare le serate affollate se noi siamo andati di martedì ed era pieno di gente!
    P.S. per le foto hai avuto [censura]🙂 … ma il buon gusto per l’inquadratura non si discute.
    P.S.2 carino il blog e “succose” le ricette. Complimenti!

  3. 23/08/2006 alle 9:44 am

    Salve Fabien,

    ho avuto il piacere di visitare il suo blog e lo trovo eccezionalmente ben fatto ed interessante!

    Purtroppo non sono riuscito a trovare una mail o comunque il modo di contattarla se non tramite questo post.

    Io gestisco un portale con i locali di Firenze e vorrei segnalarle un’iniziativa molto interessante! Come potrei fare?
    Le lascio l’indirizzo del mio sito dove troverà anche la mia email.

    http://www.digispace.it

    La ringrazio in anticipo e spero di sentirla al più presto

    Cordiali Saluti

    Marco Ciofalo

  4. 25/08/2006 alle 12:28 pm

    caro fabien

    con i forchettoni siete mai andati da ricchi a santo spirito ?
    se la risposta è no, la lacuna va colmata (riapre la prossima settimana)😉
    http://www.ristorantericchi.it

  5. 5 nobody
    01/07/2008 alle 12:37 am

    ciao fabien

    ottimo ristorante sono stato anchio a mangiare il pesce
    bravi i cuochi davvero si meritano un elode

  6. 6 parti
    07/07/2008 alle 9:34 pm

    ciao! ciacciando in internet ho trovato il tuo commento sull’acqua cheta! penavo di andarci a mangiare per l’anniversario… ma ho qualche dubbio sulla location.. mi potresti dire com’è il posto fuori? si può mangiare all’aperto? c’è un po’ di verde? grazie mille complimenti per la recenzione!
    ciao!

  7. 08/07/2008 alle 8:46 am

    @parti… Il verde è tutto intorno ma sullo spazio all’esterno so dirti poco perché quando sono andato io non c’era posto e ci hanno sistemati dentro. Mi sa che c’è una terrazzina ma non so com’è…

  8. 8 marco
    06/09/2009 alle 9:49 pm

    Ristorante molto moto scarso, ha la nomea di fare porzioni grandi. Abbiamo preso 2 risotti e una gragliata, ci siaamo alzati nettamente con la fame!!!!! Ma non solo, se i camerieri si facessero i cazzi suoi sarebbe meglio!!! Volevamo ordinare anche un antipastino leggero da mangiare in 2, niente, sconsigliato vivamente dal cameriere perchè LORO FANNO PORZIONI GRANDI!Inoltre baccano, baccano e ancora baccano!!! prezzo totale. 70 € SENZA VINO E CAFFE’!!!! ALLUCINANTE!!!!!!! La gente non sa dove si mangia veramente bene.

  9. 06/09/2009 alle 11:44 pm

    @Marco… a prescindere dal fatto che visti i toni avrei potuto anche cancellare il commento, devi tenere presente che 1) se hai letto tutta la recensione avrai notato che non è tutta rose e fiori, anzi, e che la spesa ed il baccano corrispondono a quanto hai provato anche te (quindi non vedo perché venire a sbraitare su questo blog) ed inoltre che 2) la recensione è di oltre 3 anni fa quindi le cose possono certamente cambiare, dalla gestione alla cucina, e può pure capitare che il cuoco abbia una serata storta…
    Io qui ho raccontato la mia esperienza di quella sera, se cerchi recensioni più recenti o vuoi lamentarti di ciò che scrive la gente su un locale vai su 2spaghi.

  10. 10 antonella
    19/09/2009 alle 9:56 am

    salve una nota di merito a questo ristorante, siamo stati a cena eravamo 28 persone, mangiato tantissimo , molto buona la paella.. e abbiamo speso ciraca 25 euro a testa.. unica pecca c’e tanta umidità.. e caldo siamo stati nel mese di luglio… good good.. by..

  11. 11 richard
    02/01/2010 alle 10:09 pm

    sono anni che andiamo a mangiare all’Acquacheta
    ed è importante mangiare bene sicuramente ma lo è altrettanto farlo in un ambiente dove ti senti a casa e questo ristorante racchiude tutte queste caratteristiche quindi che dire ……… provare per credere
    quando la cucina si abbina alla cordialità il risultato è semplicemente una splendida serata
    (sazi in tutti i sensi)
    è altrettanto bello prenotare,lasci un nome e l’ora non ti riconoscono e quando arrivi baci e abbracci per tutti
    un felice anno nuovo a Voi dell’ACQUACHETA

  12. 12 STEFANO
    04/01/2010 alle 1:26 am

    chi si accontenta godeeeeeeeeeee

  13. 13 richard
    07/01/2010 alle 9:00 pm

    cosa vuol dire il commento di Stefano ??????????????????

  14. 14 Arturo
    23/11/2010 alle 4:50 pm

    cioa fabio come stai ,vedo bene ,noi qua vi pensiamo tanto ,tanti saluti a tutti,


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

  • Circa 4 anni senza pubblicare alcuna ricetta, eppure ancora oggi 120 persone sono venute a visitare il blog...... fb.me/3T3TJPa6i 1 year ago
  • OK, sono stato definitivamente assimilato: dolce inglese per Capodanno! Baileys Trifle. Potrei pure farci un post... ;) 1 year ago
  • Can you eat amazing food in Belfast? Yes, you can! 3 places out... (White Chocolate And Honeyco... @ Made In Belfast) foodspotting.com/reviews/5107079 2 years ago

La Cuisine de Fabien su Facebook

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: