23
Mar
07

Caramelle di salame Strolghino di culatello con spinaci

Caramelle di Strolghino

Come vi avevo annunciato nel corso della recensione del Taste, la ricetta di oggi vede l’uso del salame Strolghino di culatello ma non preoccupatevi perché potete comunque utilizzare qualsiasi tipo di salamino, salsiccetta o quant’altro a seconda della vostra disponibilità. Lo Strolghino acquistato al Taste proviene da La Fattoria di Parma, produttori anche del famosissimo salame Felino e di molti altri salumi pregiati e si tratta di un insaccato realizzato solamente dalla coscia del maiale. La carne è macinata non troppo finemente e mescolata talvolta con parti più grosse tagliate a mano. Per accelerarne il più possibile la maturazione è insaccato in un piccolo e sottile budello bovino, chiamati in dialetto “filsola” (piccola fettuccia). In genere, non si dovrebbero usare pepe e aglio e si addiziona l’impasto con zuccheri ma la composizione della concia è controversa e diversi usano vino e aglio. Se siete interessati, la storia dello Strolghino è raccontata in modo esauriente in questo articolo di Cantoni e Ripamonti.
Per contrasto nella ricetta viene utilizzato del prosciutto salato mentre l’accompagnamento è una salsa (moooolto) piccante a base di zenzeri rossi e verdi, cipolla, pomodoro, grana, sale e pepe (se la preparate, a vostro rischio e pericolo, il grana aggiungetelo alla fine quando frullate il tutto).

  • 200gr di pasta sfoglia
  • 200gr di salame Strolghino di culatello (anche meno, dipende se riuscite ad avvolgerci tutta la sfoglia intorno)
  • 4 fette di prosciutto crudo salato
  • 100gr di spinaci lessati (preparateli alla vostra maniera, poi se vi sembrano troppi potete comunque usarli per decorazione)
  • 1 uovo
  • olio

Lessate in acqua salata gli spinaci, scolateli e asciugateli bene.
Mentre gli spinaci si raffreddano, stendete la sfoglia e dividetela in 4 quadrati di uguali dimensioni (se preferite rettangoli, rombi o altre figure geometriche immagino vadano bene lo stesso, l’importante è che possiate sigillare il tutto). Distribuite sulle sfoglie gli spinaci avendo cura di lasciare almeno 1 cm libero per ogni lato.
A parte tagliate lo Strolghino in 4 bocconcini e avvolgete ognuno in una fetta di prosciutto salato, quindi adagiate il “fagottino” sugli spinaci e arrotolate gli involtini. Sigillate bene le estremità, attorcigliandole se volete l’effetto caramella, e spennellate la superficie con l’uovo sbattuto. Cercate di far aderire bene la sfoglia su stessa per evitare che, con il calore del forno, si aprano gli involtini durante la cottura.
Ungete con un po’ d’olio una pirofila e disponetevi le “caramelle”, quindi infornate a 180°C per 25 minuti.
Togliete dal forno e servite, ma declino ogni responsabilità se volete provare lo stesso accompagnamento della foto…🙂


6 Responses to “Caramelle di salame Strolghino di culatello con spinaci”


  1. 23/03/2007 alle 11:11 am

    mamma mia che golose queste caramelle!

  2. 2 Lucia
    23/03/2007 alle 11:58 am

    Volevo solo farti i complimenti per le ricette (ne ho già provata qualcuna), e poi ho scoperto che abiti anche vicino a me… così se aprendo la finestra sentirò un buon profumino saprò chi è!

  3. 23/03/2007 alle 12:14 pm

    @Lucia… magari i profumi della mia cucina riuscissero a superare i gas di scarico di quel cacchio di incrocio che abbiamo vicino a casa… uffi
    ma grazie.

  4. 4 Lucia
    23/03/2007 alle 1:41 pm

    Mi sa che ho capito di quale incrocio parli… allora a me quello non mi dà noia, almeno non direttamente sotto le finestre!

  5. 23/03/2007 alle 10:27 pm

    Bellissime le caramelle.

    Devo dire che fai delle foto molto invitanti, ma oltre all’aspetto estetico c’è anche molta sostanza!!

  6. 23/03/2007 alle 10:51 pm

    @Daniela… grazie davvero. Piano piano credo di essere migliorato nella composizione dei piatti e delle inquadrature: le prime foto erano molto rozze ma per fortuna poi ho imparato molto da te e dagli altri food-blogger…


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

  • Circa 4 anni senza pubblicare alcuna ricetta, eppure ancora oggi 120 persone sono venute a visitare il blog...... fb.me/3T3TJPa6i 1 year ago
  • OK, sono stato definitivamente assimilato: dolce inglese per Capodanno! Baileys Trifle. Potrei pure farci un post... ;) 1 year ago
  • Can you eat amazing food in Belfast? Yes, you can! 3 places out... (White Chocolate And Honeyco... @ Made In Belfast) foodspotting.com/reviews/5107079 2 years ago

La Cuisine de Fabien su Facebook

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: