21
Feb
08

I biscotti della Martina

Pavesini al cocco

A quanto pare questo blog ha preso decisamente la via del dolce… Dalle torte ai pasticcini, sembra che ormai non faccia altro. D’altra parte devo sempre trovare il modo di mantenermi in linea (tonda) e queste ricettine fanno proprio al caso mio. E poi è tornato il freddo e, come accennavo nel post precedente, è sempre piacevole prendersi il tè delle cinque al calduccio del proprio salottino accompagnadolo con qualche dolcetto…
La ricetta di oggi prende il nome dalla ex vicina di casa della mia ragazza che ce l’ha proposta qualche anno fa e prevede l’uso di prodotti facilmente reperibili in qualsiasi supermercato… Faccio spesso il “sofisticato” in questo blog ma alla fine anch’io ho le mie debolezze e compro certi prodotti. È anche possibile che possa ricreare la ricetta con i prodotti slow-food, con quel certo biscotto o quella tal crema spalmabile di quella particolare provincia, ma non vorrei esagerare e quindi ben vengano anche proposte di questo tipo.
Gli ingredienti ve li indico in maniera generica, decidete voi quanto usare di ciascuno (soprattutto in base alla vostra gola, nel senso del peccato):

  • Pavesini
  • Nutella
  • cocco grattugiato
  • caffè ristretto

E ora vediamo come descrivere la preparazione in modo professionale…
Prendete due Pavesini e “incollateli” tra loro con una bella spalmatura di Nutella. Passate il biscotto farcito così ottenuto prima nel caffè e poi nel cocco grattugiato. Disponete via via i biscotti su un vassoio e lasciateli riposare (in frigo o anche no, come vi pare).
Basta poco, che ce vuo’?🙂


15 Responses to “I biscotti della Martina”


  1. 21/02/2008 alle 9:50 am

    buoni assai!!!i pavesini sono una roba buonissima e versatile!!

  2. 21/02/2008 alle 11:41 am

    che buoni! da mangierne fino a star male!!!!!
    e brava Martina che ti ha dato la ricetta… che poi è anche mia omonima :-)!

  3. 21/02/2008 alle 1:16 pm

    Mica male come idea,.da provare!

  4. 4 Sabry
    21/02/2008 alle 5:38 pm

    Ciao, questa ricetta è da molto tempo che la conosco e la preparo per compleanni e ricorrenze varie…in effetti è una golosità, ne mangerersti uno dietro l’altro!!!

    Buona cucina a tutti.
    Ciao Sabry

  5. 5 Sabry
    21/02/2008 alle 5:42 pm

    … una rettifica alla ricetta…(già sperimentata) è quella di mettere da un lato la nutella dall’altra il mascarpone…..mmm una delizia!
    ciao Sabry

  6. 6 chiara
    21/02/2008 alle 5:54 pm

    beh sei goloso ma non proprio del tutto..a questa ricetta manca un ingrediente fondamentale che miscelato alla nutella alza colesterolo diabete tosse ma soprattutto aumenta la gioia per il palato!
    sto parlando del mascarpone!!!
    mescoli mascarpone e nutella in dosi e proporzioni che ritieni opportune, riempi i pavesini li chiudi a coppia li passi nel caffè cacao e/o cocco, li lasci un pò rapprendere e poi ti lasci andare al male!
    ciaociao
    chia

  7. 21/02/2008 alle 6:31 pm

    :-)) anche io non so perchè ma in questo periodo sono sopratutto di dolci, a discapito della mia linea. Diciamo che è il freddo😉

  8. 8 cat
    21/02/2008 alle 11:29 pm

    ma i pavesini non erano una roba light??!
    io conoscevo una versione simile coccocaffè, fatta con due amareti e al posto della nutella, il mascarpone, saluti golosi cat

  9. 9 France
    22/02/2008 alle 10:12 am

    Buoniiiiii!
    La Nutella si sa, fa male, ma vogliamo mettere l’oscuro piacere di rvinarsi la linea con la Nutella??? Io di solito a Natale (perchè in quei giorni tutto è concesso…) faccio una mousse Nutella e caffè per rimpolpare il pandoro, ma i pavesini….mmmmm, proverò senz’altro!
    Chi mi trova una versione per i bambini? Avendo un pargoletto magari riesco a ovviare alle solite tortine pr le feste varie!
    Ciao a tutti!

  10. 22/02/2008 alle 12:18 pm

    Ho fatto anch’io questi biscottini, con la varinate al mascarpone… sono proprio buoni!
    La tua foto è bellissima!

  11. 11 aly
    22/02/2008 alle 1:56 pm

    ciao fabien! questi biscotti li fa la cugina del moroso sempre…io li chiamo pavecocco😀

  12. 22/02/2008 alle 9:33 pm

    ma dai!! sono come i biscotti della daria(una mia amica) ma lei li fa con gli amaretti.. mi sono tornati alla mente leggendo il tuo post! carini anche con i pavesisni!

  13. 25/02/2008 alle 8:20 am

    Semplicissimi ma di grande effetto una delizia Mariluna

  14. 19/03/2008 alle 12:58 pm

    nooooooooo, che ricordi, questi biscotti hanno popolato la tavola delle nostre feste universitarie per anni! è una vita che non li faccio, dovrei prorprio riprendere l’abitudine!

  15. 15 Paguro
    13/10/2008 alle 2:44 pm

    oddio che due palle, se cucini come scrivi non oso immaginare il piattume


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

  • Circa 4 anni senza pubblicare alcuna ricetta, eppure ancora oggi 120 persone sono venute a visitare il blog...... fb.me/3T3TJPa6i 1 year ago
  • OK, sono stato definitivamente assimilato: dolce inglese per Capodanno! Baileys Trifle. Potrei pure farci un post... ;) 1 year ago
  • Can you eat amazing food in Belfast? Yes, you can! 3 places out... (White Chocolate And Honeyco... @ Made In Belfast) foodspotting.com/reviews/5107079 2 years ago

La Cuisine de Fabien su Facebook

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: