21
Apr
08

Tagliatelle al radicchio e scamorza

Tagliatelle al radicchio e scamorza

Stavolta mi sono cimentato in un piatto “sicuro” nel senso che l’abbinamento radicchio-scamorza è, come si suol dire, “la morte sua” ovvero stanno davvero bene insieme.
Solitamente si ritrovano insieme in un risotto ma un riso con il radicchio l’avevo già proposto (qui) e quindi stavolta dovevo per forza cambiare… La scelta è caduta sulle tagliatelle, qui nella versione senza uova, ed è andata bene anche se avevo un po’ paura che il formaggio, sciogliendosi, andasse ad “annodare” la pasta creando una sorta di mostro grumoso. Invece l’ho fregato perché ho saltato la pasta molto rapidamente senza quindi dargli il tempo di fare la palla (oddio, sembra di parlare di lettiera per gatti!) ma permettendogli di sciogliersi quando già era nei piatti… Tiè!
Vabbè, basta presentazioni deliranti e via con la ricetta (per due):

  • 200gr circa di tagliatelle
  • 1 cespo di radicchio rosso (nel mio caso, di Chioggia)
  • mezza cipolla
  • 30gr di burro
  • 10cl di latte
  • 40gr di scamorza affumicata a dadini
  • zenzero in polvere, sale e pepe bianco

In una padella antiaderente sciogliete il burro e rosolate la cipolla tagliata molto fine. Appena imbiondisce, aggiungete il radicchio tagliato a striscioline e regolate di sale e pepe bianco.
Cuocete per circa 5-6 minuti mescolando spesso, quindi unite il latte poco alla volta e da ultimo una spolverata di zenzero.
Scolate le tagliatelle al dente e saltatele nella padella del radicchio aggiungendo la scamorza affumicata… Mescolate ben bene e servite subito, magari dentro una grande foglia di radicchio che avrete conservato proprio per questo.

Nota: a volte il radicchio rimane amaro. Qualche tempo fa lo sbollentavo un paio di minuti prima di usarlo ma ho smesso perché si perdeva anche tutto il colore. Se proprio non sopportate l’amaro potete sempre decidere che preferite un piatto meno colorato ma un sapore a voi più congeniale…


23 Responses to “Tagliatelle al radicchio e scamorza”


  1. 22/04/2008 alle 9:05 am

    effettivamente sarà anche un piatto sicuro… ma non l’ho mai provato! provvederò presto: mi stuzzica la salivazione🙂 grazie fabien!

  2. 22/04/2008 alle 1:21 pm

    mmmh che buone! Mi piace molto anche l’idea di servire il tutto dentro la foglia di radicchio! Uno dei prossimi giorni provo a farla anche io. Grazie!

  3. 22/04/2008 alle 2:31 pm

    Sicuro e eccellente…un piatto colorato e filante con la scamorza…
    ingredienti che in Francia costano….costano tantissimo solo per farti un’esempio il radicchio si vende a 7 euro al kilo…:) Mariluna

  4. 22/04/2008 alle 7:04 pm

    a noi l’amarognolo del radicchio piace molto, secondo noi abbinato all’affumicato della scamorza può essere un accostamento gustoso… perchè la scamorza era affumicata vero???!?!?!?

  5. 22/04/2008 alle 10:06 pm

    C’è scritto che è affumicata!
    :-p

  6. 23/04/2008 alle 9:25 am

    per un’innamorata del radicchio come sono io, questa ricetta è praticamente invitante. la farò prestissimo.
    Ciao mio caro, sai che ti leggo sempre, anche se magari non sto a disturbarti con commenti😀

  7. 24/04/2008 alle 4:52 pm

    un piatto che adoro..peccato che qui il radicchio è praticamente introvabile!

  8. 24/04/2008 alle 6:14 pm

    il radicchio ce l’ho, la scamorza pure … meno male, ho risolto per la cena di stasera!🙂

    saluti

  9. 27/04/2008 alle 10:46 am

    aaaaaaah che buonoooo! mi ci tufferei🙂 cmq secondo me la “palla” (non in termini felini😛 ) la fanno solo certi tipi di formaggi, ad esempio la caciotta. La scamorza non mi ha mai dato problemi, si è sempre sciolta a meraviglia🙂

  10. 27/04/2008 alle 7:02 pm

    Se mi prepari questa ricetta li regalo anche a te i calzini tigrati…. Complimenti per il tuo Blog, molto elegante e davvero accurato in tutto.
    SMT

  11. 27/04/2008 alle 7:24 pm

    Ma daiiiii!!! Grandeeeeeee!!!
    Sergio, sei un mito! Grazie mille di essere passato di qua… Oh mi raccomando, ti guardo anche stasera eh!😀

    Per chi non ha ben chiaro perché sono così contento: guardatevi La7 ogni domenica alle 20:30, hehe

    ciao ciao

  12. 28/04/2008 alle 10:31 am

    Uno degli accostamenti più deliziosi che esistano… M’è venuta famissima!

  13. 29/04/2008 alle 1:11 am

    Adoro il radicchio e le tagliatelle, sicuramente proverò questa ricetta, grazie!

    Ho inserito l’indirizzo del tuo blog nel mio perchè le tue ricette sono davvero interessanti🙂

  14. 29/04/2008 alle 6:53 pm

    Fabien, ho ricambiato il link al tuo Blog, grazie mille.
    SMT

  15. 30/04/2008 alle 6:01 am

    cavolo di prima mattina una solitamente non ha fame di cose salate
    ma vedendo tutte queste ricette mi fai venire un appetito enorme🙂
    credo che mi sfoglierò le tue pagine una ad una
    e….posso rubarti qualche ricetta? ne ho viste un pò che mi acchiappano…
    rinnovo la mia cucina, adoro cucinare…
    ti dico grazie🙂
    buona giornata

  16. 30/04/2008 alle 9:26 am

    Irish “ruba” pure🙂
    Io mi sto godendo questo ponte lungo ma poi prometto che un’altra ricetta ve la pubblico… Grazie ancora a tutti per gli apprezzamenti e per essere sempre così numerosi… e ovviamente un grazie particolare a Sergio, sperando di trovarlo qui spesso (magari con qualche consiglio)…
    Buon Primo Maggio a tutti!

  17. 30/04/2008 alle 2:20 pm

    🙂 detto…fatto…
    cucino qualcosa di diverso per gli amici
    già so che puliranno il piatto
    buona festa anche a te
    i post dopo….ora godiamoci questo meritato riposo ^^

  18. 07/05/2008 alle 5:37 pm

    finalmente 6 tornato e con il mio abbinamento preferito!
    in effetti con questi 2 pezzi forti io ho sempre mangiato il risotto e la pizza ma alla pasta non avevo mai pensato.
    è fuori di ogni dubbio che la proverò presto, molto presto.
    grazie, grazie e complimenti per il tuo blog e la tua passione (che traspare fortemente da ogni pagina;-))

  19. 11/05/2008 alle 12:38 pm

    miam..queste le adoro!!!

  20. 15/06/2008 alle 8:34 pm

    mi è piaciuta tantissimo, grazie.

  21. 15/06/2008 alle 9:44 pm

    @Massimo… bene, sono proprio contento.🙂

  22. 22 Gian Piero
    22/02/2012 alle 6:01 pm

    Ciao, se usi il radicchio NON di chioggia forse elimini il problema dell’amaro. Comunque un ottima ricetta, complimenti!

  23. 23 gab88
    29/02/2012 alle 5:26 pm

    il radicchio per privarlo del gusto amaro bisogna tenerlo a mollo in acqua fresa per circa un ora!


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

  • Circa 4 anni senza pubblicare alcuna ricetta, eppure ancora oggi 120 persone sono venute a visitare il blog...... fb.me/3T3TJPa6i 1 year ago
  • OK, sono stato definitivamente assimilato: dolce inglese per Capodanno! Baileys Trifle. Potrei pure farci un post... ;) 1 year ago
  • Can you eat amazing food in Belfast? Yes, you can! 3 places out... (White Chocolate And Honeyco... @ Made In Belfast) foodspotting.com/reviews/5107079 2 years ago

La Cuisine de Fabien su Facebook

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: