16
giu
08

Seitan con porcini, riso allo zafferano e insalata

Era veramente tanto che non riproponevo il seitan (e mi dispiace per Petula che ho lasciato tutto questo tempo da sola a portare avanti il buon nome dei food-blogger amanti di questo piatto) ma questa settimana rimedierò. Intanto oggi con questo bel piatto unico, ispirato a un piatto praticamente identico che abbiamo mangiato la scorsa settimana al ristorante “Il Vegetariano” di Firenze (e prima o poi un post su questo ristorante dovrò proprio farlo), e poi magari in settimana con un altra ricettina…
Della preparazione in casa del seitan ho già parlato ben due anni fa in questa ricetta (ma qui può andar bene anche quello che si trova già pronto purché sia al naturale e lavorato a mano perché quello industriale è un po’ una schifezza) e quindi andrò direttamente a presentarvi il piatto. Aggiungo solo una parola di elogio per il porcino del Casentino, tipico proprio del mese di Giugno e uno dei funghi più ghiotti della Toscana (anzi, vi segnalo anche l’ottimo menu a tema del ristorante Ora d’Aria valido fino al 28 di questo mese).
Per 2 persone:

  • 3 pugni di riso (qui ho usato il Ribe)
  • 250gr di seitan (+ due cucchiai del suo brodo di cottura)
  • 4-5 funghi porcini
  • 4-5 funghi champignon
  • una bustina di zafferano in polvere
  • una noce di burro
  • insalata gentile
  • olio, sale, pepe e prezzemolo tritato

Pulite bene i funghi e tagliateli a pezzettoni quindi saltateli in padella, coperti, con olio extravergine per circa 15 minuti. Tagliate a cubetti anche il seitan e aggiungetelo ai funghi insieme al suo brodo di cottura (o al liquido della confezione se l’avete comprato) e a mezzo bicchiere scarso di acqua calda e lasciate andare a fuoco medio per altri 10 minuti. Regolate di sale e pepe e terminate la cottura togliendo il coperchio. Da ultimo aggiungete il prezzemolo tritato.
Lessate il riso (per una volta vi propongo una cottura diversa dal solito risotto) in acqua salata, poi scolatelo e tenetelo un attimo da parte. Fate fondere in un tegame una noce di burro e stemperatevi lo zafferano, quindi unite il riso e saltatelo un minutino in modo da fargli prendere un bel colore giallo uniforme.
Lavate bene l’insalata e riducetela in piccole parti con le mani (non con il coltello di acciaio perché la lama tende ad ossidare i punti in cui si taglia e quindi ad annerire il bel verde dell’insalata).
Componete il piatto e dateci dentro!

About these ads

20 Responses to “Seitan con porcini, riso allo zafferano e insalata”


  1. 16/06/2008 alle 8:59 am

    BuongiornO.
    Non ho mai assaggiato il seitan e mi incuriosisce tantissimo… devo decidermi a comprarlo e provarlo, magari con la tua ricetta!
    Bye ;-)

  2. 16/06/2008 alle 11:56 am

    che buono!! anche a me piace tanto! ed è un bel po’ in effetti che non me lo preparo, stasera rimedio!!

  3. 3 the grull
    16/06/2008 alle 12:00 pm

    unico commento…
    usi i funghi champignon per economia?

    vuoi mettere con i soli porcini?

    ciao!

  4. 16/06/2008 alle 12:37 pm

    @The Grull… non si tratta di economia. È che in questo piatto il seitan rimane molto morbido, e così anche i porcini… Avevo bisogno di mantenere qualcosa di più “croccante” pur senza stravolgere la ricetta con ingredienti extra.
    Poi ognuno può riprovarla con tutte le modifiche che vuole, anche bagnando col vino bianco se lo si ritiene opportuno… :)
    Comunque te, con questo nickname sei per forza delle mie parti… :)

  5. 16/06/2008 alle 10:47 pm

    Hei hei hei!!!! Da poco ci sono anche io tra i blogger (in realtà per ora ci provo) a sostenere la causa del seitan!!! Bello il tuo blog, non c’ero mai stata, ti ho aggiunto nei link, spero non ti dipiaccia! Ciao!!!

  6. 6 Fra
    17/06/2008 alle 8:50 am

    Che piatto stupendo e la tua presentazione è coloratissima! Ho giusto scongelato il seitan stamattina…mi sa che stasera proverò questa tua invitantissima ricetta
    Grazie :)
    Un abbraccio
    Fra

  7. 17/06/2008 alle 10:44 pm

    Buonissssimo il seitan…l’adoro! Proprio carina la ricetta :)

  8. 8 the grull
    20/06/2008 alle 12:45 pm

    eh eh… forse ti ricordi di me…e forse anche dell’osteria a cui ti invitai…e che ora ha anche un bel sito internet…
    che ti invito a visitare…

    http://www.osteriadisanpiero.it/

    Ciao!
    Francesco

    PS: ed ovviamentte sono mugellano…. ;-)

  9. 20/06/2008 alle 2:40 pm

    Il Seitan è uno degli alimenti che preferisco in assoluto!!..e anche il ristorante che hai nominato nel post è uno dei miei punti di riferimento..credo che non potrei vivere senza i dolci de “Il vegetariano”!
    Sul mio blog ho parlato di una iniziativa del Teatro del Sale in programma per il 6 luglio a Villa Demidoff..ne sai niente?..ci sarai??. Sara

  10. 20/06/2008 alle 3:06 pm

    @Grull… e prima o poi ci andremo… :)

    @Bicece… della serata non so nulla, ma mi sembra un’idea moooolto carina.

  11. 23/06/2008 alle 3:28 am

    piatto sicuramente saporitissimo…

  12. 23/06/2008 alle 11:35 pm

    Ciao fabien, ho fatto i tuoi moelleux al cioccolato, da paura!!!!!!!!!!!!
    Presto pubblicherò la foto!
    Quasimamma

  13. 04/07/2008 alle 4:36 pm

    ciao, ho creato un progetto per unire tutti i blog di cucina, è come un meme, ti farà ricevere molte visite, dai un’occhiata su:

    http://www.gianlucapistore.com

    a presto, ti aspetto!

  14. 22/07/2008 alle 11:18 am

    Allora buone vacanze! Per me ci vorrà ancora un po’ purtroppo…

  15. 14/08/2008 alle 10:17 pm

    Stavo proprio cercando una ricettina sfiziosa per preparare il seitan, è da tantissimo che non lo preparo (da brava vegetariana!).
    Ma… aspetterò che passi un po’ questo caldo afoso ed opprimente!
    Bello, bello, bello il tuo blog!
    C.

  16. 09/09/2008 alle 2:43 pm

    Ciao, la ricetta è fantastica, impiattato in maniera perfetta, ed ora per colpa tua ho fame :D

    ti lascio anche il link del mio portale di ristorazione
    http://www.restaurantonclick.it
    Casomai decidessi di non fare più il fotografo ed aprirti un locale.

  17. 19/09/2008 alle 4:51 pm

    Ciao Fabien, bellissime ricette e foto, a me piace molto il seitan, ma in giro scarseggiano ricette, quindi sono stata vermanete felice quando mi sono imbattuta casualmente sul tuo sito(ero alla ricerca di un dolce ai pinoli) e ho trovato la tua sezione vegetariana. Tornerò a trovarti e se non ti dispiace faccio un link al tuo sito sul mio blog. A presto.

  18. 21/11/2008 alle 12:56 pm

    Bravissimo! C’è sempre bisogno di creatività, gioia delle papille e senso estetico con alimenti intollerance free!!!
    Sono un pò fanatica: ho da poco aperto un blog per chi soffre di intolleranze alimentari ma non vuole rinunciare all’acquolina in bocca. Vi aspetto lì!

    Irene Binaghi

    http://cucinasenzasenza.wordpress.com/

  19. 30/11/2009 alle 12:56 am

    Ottimo piatto e una splendida presentazione!
    Veramente gustoso anche se dopo questo non c’era posto per altro! ;)


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 151 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: