23
Giu
09

Frollini alla lavanda

Frollini alla lavanda

Qualche tempo fa ho fatto un ordine su Terre Exotique, un’azienda francese nata dalla passione di una coppia per i sapori di terre lontane. Ci sono andato perché su una rivista femminile avevo letto un articolo sull’utilizzo dei fiori in cucina ed avevo riconosciuto nella foto il marchio di quest’azienda (quando si dice “pubblicità occulta”… vabbè) e devo dire che sono rimasto colpito dalla grande varietà di prodotti (sale, pepe, fiori e spezie) provenienti da tutto il mondo. Hanno un catalogo davvero interessante e ho scoperto cose molto curiose come ad esempio il cristallo di sale con la sua grattugia, per insaporire i piatti direttamente in tavola tra lo stupore di tutti (ovviamente l’ho comprato… ah e c’è pure lo zucchero), o altri ingredienti che hanno stuzzicato la mia fantasia culinaria.
Con ciò non voglio stare a dirvi “andate e comprate” perché non me ne viene nulla in cambio e non ho chissà quale rapporto con loro (e probabilmente avete già il vostro fornitore di fiducia), però vi dico, se aveste l’intenzione di cercare i loro prodotti, che sul loro sito li ho pagati un bel po’ in meno rispetto ai negozi e che, anche se secondo me si è trattato di un loro errore, non mi hanno nemmeno fatto pagare la spedizione.
Insomma, tutto questo ambaradàn per dirvi che ‘sti benedetti fiori li ho comprati (fiori di lavanda, petali di rosa e fiori di tarassaco… tutti insieme in un pacco offerta) e che quindi poi si è posto il problema di come utilizzarli. Ho provato a vedere gli abbinamenti su Food Pairing e a fare un giretto in rete e alla fine ho scelto la ricetta più semplice, ma era proprio quella che ci voleva per poter apprezzare davvero il sapore del fiore… che poi era la cosa che mi interessava di più essendo la prima volta che lo usavo. Per un piccolo assaggio, circa una dozzina di biscotti, vi servono:

  • 50gr di zucchero (anche di canna va benissimo)
  • 60gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 80gr di farina 00
  • 2-3 cucchiaini di fiori di lavanda essiccati
  • 1 cucchiaino di miele (qui ho usato ancora il miele di tarassaco)
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di sale

Amalgamate in una ciotola il burro e lo zucchero, quindi unite gli altri ingredienti e lavorate bene l’impasto.
Dategli la forma di un cilindro di un paio di centimetri di diametro e mettetelo nel surgelatore per una mezz’ora avvolto in un po’ di pellicola. Trascorso il tempo necessario, togliete l’impasto dal frigo e tagliatelo velocemente a rondelle di mezzo centimetro di spessore, quindi sistematele su una placca da forno a qualche centimetro di distanza l’una dall’altra.
Cuocete nel forno già caldo a 170°C per 15 minuti o comunque finché cominciano a dorarsi sul bordo.
Si conservano a lungo in un contenitore di latta e sprigionano un profumo meraviglioso🙂


6 Responses to “Frollini alla lavanda”


  1. 23/06/2009 alle 1:58 pm

    eh no fabien! così proprio non va…..
    la lavanda io la metterei ovunque, proprio domenica ho sfornato dei panini deliziosi profumati alla lavanda…. poi vengo qui, trovo queste meraviglie…. adesso cheffaccio????
    mi hai preso per la gola!
    …… ciao……

  2. 23/06/2009 alle 2:28 pm

    mmmmmhhh i panini… quasi quasi🙂

  3. 3 BASSOTTINA
    23/06/2009 alle 3:29 pm

    che meraviglia i biscotti….ed il sito terre exotique è proprio cio’ che serve a chi ama la cucina e ti do pienamente ragione sui prezzi, ho acquistato del sale aromatizzato in un rinomato negozio in centro a milano che ha all’ultimo piano un piano gourmande pagandolo molto di più….

  4. 23/06/2009 alle 4:27 pm

    vedi la fortuna di avere una madre che vive in campagna? la lavanda essiccata me la darà lei e poi vai con i biscotti (secondo me anche come regalo si fa un figurone). mi attira molto il cristallo di sale però, mi sa che comunque ci faccio un giro. i biscotti, che dire? profumano anche da qui

  5. 23/06/2009 alle 9:40 pm

    Ciao, grazie di aver condiviso questa dritta, ho passato subito un ordine di varie cose irresistibili (anche a me niente spese di spedizione !).
    Per un caso, avevo postato qualcosa di “lavandato” qualche giorno fa🙂

  6. 6 BASSOTTINA
    24/06/2009 alle 10:45 am

    ciao mi sono iscritta alla newsletter, e nel we ordinerò sicuramente qualcosa di quelle bellissime cose che ho visto…confermo i prezzi sono inferiori a ciò che ho acquistato io in italia.

    ciao


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

  • Circa 4 anni senza pubblicare alcuna ricetta, eppure ancora oggi 120 persone sono venute a visitare il blog...... fb.me/3T3TJPa6i 1 year ago
  • OK, sono stato definitivamente assimilato: dolce inglese per Capodanno! Baileys Trifle. Potrei pure farci un post... ;) 1 year ago
  • Can you eat amazing food in Belfast? Yes, you can! 3 places out... (White Chocolate And Honeyco... @ Made In Belfast) foodspotting.com/reviews/5107079 2 years ago

La Cuisine de Fabien su Facebook

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: