21
Set
09

Insalata di farro

Insalata di farro

È già arrivata la prima pioggia autunnale e le temperature si sono abbassate di parecchio, ma per fortuna il cielo ci ha regalato ancora un week-end abbastanza caldo e soleggiato (almeno a Firenze… poi vabbè, in serata lampi e tuoni ma di giorno io ho pure rimesso i sandali). Per questo non mi è sembrato affatto strano ritrovarmi a desiderare di preparare un’insalata fredda di farro a fine Settembre. Oltretutto non avevo neanche moltissimo tempo da dedicare alla cucina quindi un piatto in cui tutto, a parte il farro, si aggiunge a crudo era proprio l’ideale.
Ah, la foto vi sembrerà probabilmente un po’ sproporzionata con quella foglia di basilico così grande rispetto al coccio… E invece le foglie del mio basilico sono proprio grandi così! È una varietà diversa dal classico vaso di basilico da pesto che si trova nei mercati e viene da un campo vicino al mare nel Grossetano, si chiama proprio “basilico a grandi foglie” ed ha un aroma abbastanza marcato di liquirizia e limone.
La preparazione dell’insalata di farro è davvero molto semplice:

  • 2 pugni di farro a persona
  • ceci già lessati
  • verdure fresche (quelle che più vi piacciono da mangiarsi crude, nel mio caso: carote, peperoni gialli e a volte un po’ di rucola)
  • un formaggio tipo emmenthal oppure scamorza, provolone, ecc.
  • basilico fresco
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Mettete a lessare il farro in acqua salata per circa 35 minuti (se ce l’avete confezionato però controllate i tempi sulla scatola). Scolatelo e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente.
Grattugiate le carote, tagliate a julienne molto fine il peperone (e/o le altre verdure che avete scelto) e a cubetti il formaggio. Spezzettate il basilico con le dita.
Quando si sarà definitivamente raffreddato il farro, unite gli altri ingredienti, irrorate con un ottimo olio, regolate di sale e pepe e servite.

Le varianti ovviamente sono infinite e cambiano a seconda della vostra creatività. Se anche lì da voi è tornato un po’ il sole, approfittatene!


14 Responses to “Insalata di farro”


  1. 21/09/2009 alle 9:31 am

    ciao fabien!
    non male l’insalatina di farro, peccato che in famiglia piaccia solo a me, altrimenti la farei spessissimo! buona settimana🙂

  2. 21/09/2009 alle 9:39 am

    la mia pancia ha voglia di zuppe calde, ma in effetti questa insalata la potrebbe ben ingannare!:DD

  3. 21/09/2009 alle 10:29 am

    semplicemnte delizosa e gustosa dovrò proporla ai bimbi magari si appassionano alle zuppe che nn sarebbe male anche perche io le adoro e questa è troppo buona!!baci imma

  4. 21/09/2009 alle 1:43 pm

    Noi adoriamo i cereali e tra zuppe e dinsalate ne facciamo vere scorpacciate! che ricco questo piatto…davvero completo e gustoso!
    un bacione

  5. 23/09/2009 alle 1:25 pm

    Ciao! Volevo dirti..ci rivediamo a DeGustiBooks anche quest’anno? Io penso di andarci, sicuramente non ti ricorderai di me ma ci siamo conosciuti lì! A presto, Monique

  6. 23/09/2009 alle 1:36 pm

    Non conoscevo assolutamente questa varietà di basilico, davvero particolare. Anche qui a Torino è tornato un po’ di sole e un piacevole tepore.

  7. 23/09/2009 alle 3:43 pm

    @Yari… su Wikipedia ho trovato anche una variante di basilico color porpora, buona per le insalate.

    @Monique… sì penso proprio di esserci, anche perché se conosco un po’ il Romanelli credo che vorrà farmi fare di nuovo da apripista per la giornata dei blogger…🙂

  8. 23/09/2009 alle 9:18 pm

    quel basilico a foglie larghe mi è stato venduto in semi come ‘basilico a foglie di lattuga’.
    è piuttosto facile da coltivare e da’ parecchie soddisfazioni: pensa che ho seminato a fine giugno e a fine agosto già raccoglievo le foglie, enormi. ti confermo la liquirizia, forse il limone è un fatto di terroir del grossetano😉.
    ho un’altra qualità di basilico con uno spiccato sentore di lime: se ti interessa, ti mando qualche seme😀

  9. 25/09/2009 alle 12:23 pm

    Leggero ma gustoso, piacerà sicuramente anche a mio figli.
    Ciao
    Stefania

  10. 10 Fabien, parigi...
    25/09/2009 alle 12:35 pm

    Ciao Fabien,
    Sono Fabien, di parigi, di origine italiana…
    Conosco bene il tuo basilico sono maremmano!!
    Sono cuoco…
    Coincidenze…

  11. 03/10/2009 alle 1:26 pm

    Provata oggi, una squisitezza assoluta, io ci ho messo pezzettini di sedano che ha dato quel pizzicorino … hmmmmmm …. GRAAAAAAAZIEEEEEE !!!
    (e grazie alla “Cioccolato & Vaniglia & Co.” che mi ha segnalato questa tua ricetta, che avevo (e ho tuttora) del farro da finire e non sapevo come.
    Se hai qualche altra ricettina con il farro magari … (dopo se ho tempo guardo da solo nel tuo archivio tranqui), intanto ti segno nel mio blog-reader … :-DDD

    Ciao ciao !

  12. 07/11/2009 alle 2:24 am

    @Urza… non trovo più la tua email. I semi sono arrivati già da un po’ ma ormai aspetto la fine dell’inverno… Grazie mille!!!

  13. 17/09/2012 alle 2:16 pm

    L’ho provata anche io!!!


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

  • Circa 4 anni senza pubblicare alcuna ricetta, eppure ancora oggi 120 persone sono venute a visitare il blog...... fb.me/3T3TJPa6i 1 year ago
  • OK, sono stato definitivamente assimilato: dolce inglese per Capodanno! Baileys Trifle. Potrei pure farci un post... ;) 1 year ago
  • Can you eat amazing food in Belfast? Yes, you can! 3 places out... (White Chocolate And Honeyco... @ Made In Belfast) foodspotting.com/reviews/5107079 2 years ago

La Cuisine de Fabien su Facebook

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: