23
Feb
10

Cheese-Nocake al cioccolato e Nutella

No, non ho sbagliato a scrivere il titolo. È che non sapevo che nome dare a questo dolce che in sostanza è un cheesecake senza la base solida di biscotti e quindi mancando il “cake” ecco che mi sono dovuto inventare il nome “cheese-nocake”. In realtà il merito di questa ricetta va soprattutto a Carole di Altergusto, uno dei food-blog più interessanti e golosi del panorama transalpino (e che tra l’altro ha indetto un concorso per ricette a base di olio d’oliva a cui sto ancora pensando come partecipare).
Durante la preparazione ho anche avuto modo di fare una singolare scoperta: mi servivano 250gr di formaggio Philadelphia e quindi ho pensato ingenuamente che bastasse recarsi al supermercato e acquistare, per l’appunto, la confezione da 250gr… E invece poi quando ho buttato il formaggio nella ciotola ho scoperto che il peso era soltanto 238gr! Allora ho cominciato a pesare anche altre 2-3 cose che avevo lì a portata di mano e ho notato che anche la farina da 1kg era in realtà 90gr più leggera (quasi un etto! un etto!). Ora io non so se sia la mia bilancia tarata male (ma essendo diversi sia i pesi mancanti sia la percentuale sulla confezione intera ne dubito) ma la sensazione che anche le macchine per il confezionamento in serie siano tarate per fregarci è oltremodo sgradevole. In particolare la farina di cui sopra: se la mia bilancia è corretta, il produttore si intasca ogni volta in modo truffaldino il 10% sulle vendite, mica bruscolini! Una volta mi è anche capitato di trovare due cioccolatini nello stesso incarto, ma per adesso sono in clamoroso vantaggio gli errori per difetto e non quelli per eccesso.
Io comunque adesso prendo alcuni prodotti a campione e li peso ogni volta che li compro: se scopro che la “cresta” è continuativa e regolarizzata, una letterina gliela scrivo…


Vabbè, lasciamo stare la questione per adesso e passiamo alle dolcezze! Carole ha usato uno stampo quadrato 18×18, io uno rettangolare 13×26… diciamo che le dosi sono per 8 persone così mettiamo tutti d’accordo.

  • 250gr di formaggio cremoso (tipo Philadelphia, comunque con 238gr è venuto buono lo stesso)
  • 150gr di Nutella
  • 125gr di cioccolato fondente
  • 40gr di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 30gr di maizena

Per prima cosa fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria. Non appena si sarà liquefatto completamente, togliere dal fuoco ed incorporare la Nutella, mescolando bene fino ad ottenere una crema liscia e uniforme (e sfido chiunque a resistere alla tentazione di assaggiarla, hehe).
A parte, lavorate in una ciotola il formaggio con lo zucchero e la maizena sbattendoli energicamente (magari con una frusta elettrica) per circa un minuto. Aggiungete la cremina cioccolosa e sbattete di nuovo per un altro minutino. Infine incorporate anche le uova, una alla volta.
Rivestite con carta forno lo stampo che avete scelto (questo passaggio è da fare anche se usate uno stampo in silicone perché serve soprattutto a sformarlo meglio piuttosto che a non farlo attaccare alle pareti) e versateci l’impasto.
Mettete lo stampo nel forno già caldo a 150°C e fate cuocere per 15 minuti. Spegnete il forno ma non apritelo (mi raccomando!) e lasciate il dolce all’interno per un’altra mezz’ora in modo che continui la cottura dolcemente. I tempi in realtà dipendono un po’ dal tipo di forno che avete… se al termine vi sembrasse ancora troppo morbido, riportate la temperatura a 150°C (con il dolce all’interno del forno) e cuocete per quei pochi minuti rimasti (controllandolo spesso per evitare disastri).
Cheesecake contestMi rendo conto di chiedervi molto, ma vi consiglio di resistere e assaggiare il dolce dopo avergli fatto trascorrere 12 ore in frigo: freddo è eccezionale!

Per la guarnizione, zucchero a velo e cocco essiccato (come nella foto) oppure granella di nocciole, decorazioni alla Nutella, ecc. ecc. Tutto quello che la vostra gola, nel senso peccaminoso del termine, vi suggerisce!

aggiornamento:
Con questa ricetta partecipo al concorso di “Dolci a gogo” a tema cheesecake (dolce o salato).
Per saperne di più, cliccate sull’immagine a fianco.


24 Responses to “Cheese-Nocake al cioccolato e Nutella”


  1. 1 Ady
    23/02/2010 alle 9:37 am

    Guarda Fabien hai assolutamente ragione, i pesi indicati sulle confezioni non corrispondono mai, neanche quello del lievito di birra !
    Comunque ho giusto 238 gr. di Philadelphia in frigo, in realtà è quella con la yogurt, pensi vada bene lo stesso?
    Ti farò sapere buona giornata ;-))

  2. 23/02/2010 alle 9:40 am

    Vorrei dirti di no perché odio lo yogurt, ma credo che vada bene lo stesso. Mi pare anche che sulla confezione ci sia proprio scritto “ideale per dolci”…

  3. 23/02/2010 alle 10:01 am

    O mamma…in questo momento non posso mangiare dolci…sono quesi svenuta nel vedere questa tua goduria meravigliosa!!Ricetta fantastica!!!
    PS:ora vado a pesare i pacchi di farina…voglio proprio vedere se è successo anche a me…

  4. 23/02/2010 alle 11:19 am

    Ciao Fabien, complimenti x il blog fai delle foto molto belle ed anche le ricette sono molto invitanti.
    Anch’io verificavo tutti i pesi prima, poi quando ho scoperto che le mozzarelle da 125 gr. ne pesavano 80 appena ho cambiato marca e ho smesso di controllare, faccio vita più tranquilla.
    A presto!

  5. 23/02/2010 alle 11:34 am

    esattamente ciò di cui avrei bisogno!!

  6. 23/02/2010 alle 2:02 pm

    ok ok la devo fare!!!la phila e la nutella in casa mia nn mancano mai!!!!poi è cosi golosa che nn si puo resistere…somiglia molto ad una mousse pero cotta…una domanda il forno statico o ventilato???un bacione imma

  7. 23/02/2010 alle 2:41 pm

    @imma… ventilato è sempre preferibile, ma anche statico va bene. L’importante è conoscere bene il proprio forno in modo da avere sotto controllo la cottura (per esempio il mio lo tengo sempre 10°C in meno rispetto a quanto indicato nelle ricette).

  8. 23/02/2010 alle 2:47 pm

    La confezione di latticello da 500 ml l’ho usata con 360 ml per una ricetta…e me ne son rimasti solo 120 …non mi torna manco a me come psan le robe!!!

    cmq ti rubo una fetta di questa delizia cioccolatosa! bellissima ricetta!
    ciao

    Terry

  9. 23/02/2010 alle 9:27 pm

    Fantastaico… questo lo propongo alla mia signora (stra-golosa di cioccolato). Ma… confesso l’ignoranza: mai sentita la maizena. Come mai? non potrebbe essere sostituita con farina?

    Domando… eh!

  10. 24/02/2010 alle 1:53 am

    ARGHHH è splendida, mi viene voglia di prepararla adesso!!!!
    Ma dovrò aspettare…
    Hai usato il Philadelphia normale o quello light?

    Complimenti per il blog è un po’ che ti seguo, ma è la prima volta che commento🙂

  11. 24/02/2010 alle 2:14 am

    @Gianni… la maizena è l’amido di mais ed è comunemente usato in cucina come addensante. È un farinaceo, ma ha delle proprietà un po’ diverse dalla farina comune… se proprio devi sostituirlo, meglio con la fecola di patate.

    @Muscaria… normale. E grazie per i complimenti😉

  12. 24/02/2010 alle 9:13 am

    Coucou Fabien,

    Merci pour le clin d’oeil ! Ta version au philadelphia est très appétissante. Je n’en trouve pas malheureusement pas en France à mon grand désespoir …
    Je suis impatiente de découvrir ta recette sucrée à l’huile d’olive🙂
    Bonne journée

  13. 24/02/2010 alle 12:11 pm

    secondo te….una cioccolato dipendente come me può non provare una simile preparazione!!!!!??????? e che vada a quel paese pure la prova costume!!!…Grazie! davvero fantastica!!!! Paola

  14. 24/02/2010 alle 3:38 pm

    ohmmioddio. 12 ore di attesa le posso sfangare solo se faccio il dolce la sera e lo assaggio la mattina. e prendo un sonnifero. eheheh🙂

  15. 24/02/2010 alle 10:04 pm

    wowwww meravigliosamente nero….. e cioccolatoso! fantastico! ciao Ely

  16. 26/02/2010 alle 9:10 am

    aaarrghhhh sono in ufficio e devo aspettare il pomeriggio per farla!
    mette l’acquolina!
    ciao.

  17. 27/02/2010 alle 3:36 pm

    Passo di rimbalzo da un altro sito e cosa vedo…sara’ bene che salvi questa pagina!

  18. 03/03/2010 alle 12:10 pm

    Ta-daaaa!!
    Secondo dolce che riesco a cucinare, tutto per colpa tua…
    Venuto benissimo🙂

  19. 03/03/2010 alle 12:39 pm

    Bravo aleeeeeeeee!!!😀

  20. 04/03/2010 alle 2:28 pm

    Bonjour Fabien,

    direi fantastica, ma sembra difficile resistere all’attesa, da provare al più presto.

  21. 20/03/2010 alle 3:03 pm

    Ciao, innanzitutto complimenti per la cheese-nocake, che sembra buonissima (e poi con la nutella non si sbaglia mai). Per quanto riguarda i pesi dei vari alimenti in commercio solitamente capita che la farina, soggetta a calo naturale di peso per la perdità di umidità (anche il pane lo fa se sta lì per un pò), ma sulla philadelphia sinceramente non l’avevo mai sentita (anche se a dire il vero capita spesso di ritrovarti un pò di acquetta nella confezione..)

    Paola

  22. 20/03/2010 alle 5:06 pm

    @Paola… la questione non è nelle proprietà organolettiche della farina (comunque un etto in meno è davvero tanta differenza per la sola perdita di umidità). È che dovrebbe stare al produttore preoccuparsi di tamponare il calo di peso perché ciò che viene indicato sulla confezione e poi venduto al consumatore deve corrispondere, altrimenti si chiama truffa. Credo che nessuno sia felice di andare a ritirare 50 euro al bancomat e prenderne soltanto 45 perché nel frattempo con il caldo è evaporata la filigrana, per dire. Ci può essere un margine variabile minimo, ma non può arrivare al 10%… soprattutto su una così piccola quantità.
    Che poi uno si fida e se gli serve tutto il kg non pesa nemmeno, ma ci sono ricette (per esempio i Macarons) dove le proporzioni devono essere rispettate quasi al grammo se si vuole un risultato perfetto.

  23. 29/04/2011 alle 1:16 am

    Ciao! ho preso la tua ricetta come spunto per creare una classica cheesecake al cioccolato! è una ricetta ottima🙂 se ti va di vedere la mia Cheese eccomi qua http://showdellatorta.blogspot.com/2011/04/chocolate-cheesecake.html
    grazie infinite!

  24. 11/12/2011 alle 1:39 pm

    Ciao! Questa ricetta l’ho scoperta per caso e l’ho riproposta subito per il compleanno del mio ragazzo, riscuotendo molto successo! L’ho pubblicata sul mio blog facendo riferimento a te, se ti fa piacere questo è il post : http://minicuoca91.blogspot.com/2011/12/cheese-nocake-per-il-compleanno.html e grazie mille ancora per questa meravigliosa ricetta! Perfetta e goduriosa🙂


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

  • Circa 4 anni senza pubblicare alcuna ricetta, eppure ancora oggi 120 persone sono venute a visitare il blog...... fb.me/3T3TJPa6i 1 year ago
  • OK, sono stato definitivamente assimilato: dolce inglese per Capodanno! Baileys Trifle. Potrei pure farci un post... ;) 1 year ago
  • Can you eat amazing food in Belfast? Yes, you can! 3 places out... (White Chocolate And Honeyco... @ Made In Belfast) foodspotting.com/reviews/5107079 2 years ago

La Cuisine de Fabien su Facebook

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: