27
Apr
10

Parmigiana di carciofi

Parmigiana di Carciofi

Oggi pubblico la stessa ricetta qui e su Spigoloso per celebrare il primo mese di collaborazione tra il mio blog e una delle testate del network Dissapore (e in fondo vi pubblico la lista delle ricette già inserite sul loro blog). Probabilmente più avanti la cosa si ripeterà, anche perché non è detto che tutti seguano entrambi i blog, ma per adesso ho cercato di darvi proposte differenziate sui due spazi online, magari collegandoli come nel caso del lemon curd. Che poi non è che questo sia il mio lavoro (non ancora almeno) per cui non è verosimile che io riesca davvero a produrre così tanti contenuti originali e di qualità (spero) nell’arco dei mesi, quindi talvolta recupererò vecchie ricette del blog da inserire su Spigoloso e talvolta pubblicherò anche qui ricette pensate per i lettori di là.
Compatibilmente con il fuso orario dello Spigo-server (scherzo: in realtà tocca che Max dia prima una ritoccatina ai miei testi, solitamente troppo informali per il loro target) la ricetta di oggi dovrebbe apparire più o meno simultaneamente su entrambi i blog…

Onestamente non è che vada pazzo per i carciofi… cioè, mi piacciono ma, come si dice da noi, sono un po’ “stucco” quando si tratta di mangiarli perché non mi danno mai grandi soddisfazioni. Ottimi fritti, buoni i risotti, ecc. però alla fine c’è sempre un “però…” per cui penso che il piatto poteva anche essere migliore. Questa parmigiana è una delle cotture che prediligo con i carciofi (il fritto rimane comunque al primo posto) ed è anche un piatto molto semplice ma di grande effetto.
Tra gli ingredienti vi indico genericamente un “sugo di pomodoro”… preparatelo come piace a voi: io ho usato della pomarola fatta in casa il giorno prima (senza aglio) ma potete anche preparare lì per lì un sughetto con del pomodoro tagliato a filetti e saltato in abbondante olio con uno spicchio d’aglio schiacciato oppure uno con pelati e basilico. Insomma, non c’è una regola: fate quello che vi riesce meglio e che ritenete più saporito.
Questo è ciò che ho usato per due coccini di terracotta monoporzione (su Spigoloso ho raddoppiato perché lì sono dei gran mangioni, hehe):

  • 3 carciofi (io avevo delle Mammole ma va bene anche il Romanesco)
  • 200gr di sugo di pomodoro (abbondare non fa male, anzi)
  • 125gr di mozzarella
  • un cucchiaino di peperoncino macinato
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo
  • Parmigiano Reggiano
  • sale e pepe

Pulire e tagliare a julienne i carciofi, quindi farli saltare in padella a fiamma vivace con 2-3 cucchiai d’olio per 5 minuti. Abbassare la fiamma, aggiungere mezzo bicchiere d’acqua, coprire con un coperchio e lasciar andare altri 10 minuti. A questo punto regolate di sale e di pepe, aggiungete il peperoncino ed il prezzemolo tritato e togliete dal fuoco.
A parte preparate il vostro sugo di pomodoro come più vi aggrada e tagliate la mozzarella a cubetti.
Prendete ora il recipiente che dovrà andare in forno: dei coccini in terracotta nel mio caso ma vanno bene anche piccole teglie, cocotte, ecc. Mettete sul fondo un cucchiaino di olio e un cucchiaio di sugo, quindi iniziate a comporre gli strati. Mettete prima un po’ di carciofi, copriteli leggermente con il pomodoro e aggiungete dei cubetti di mozzarella. Andate avanti così fino ad esaurimento degli ingredienti avendo cura di fare l’ultimo strato con il sugo di pomodoro.
Spolverate con abbondantissimo parmigiano grattugiato ed infornate a 200°C per un quarto d’ora, eventualmente dandogli una “botta” di grill negli ultimi due minuti per aumentare il godurioso effetto crosticina del formaggio sulla superficie. Servire caldo.

In chiusura, come promesso, il riepilogo delle mie ricette già pubblicate su Spigoloso:
Paccheri con fonduta di spinaci
Lemon Curd di Philippe Conticini
Gnudi al cavolo nero
Macarons (ricetta base)
e, ovviamente, la Parmigiana di carciofi


16 Responses to “Parmigiana di carciofi”


  1. 1 Ely
    27/04/2010 alle 9:57 am

    che spettacolo! adoro i carciofi ma non ho mai pensato di cucinarli in parmigiana! idea da tenersi segnata di sicuro! a presto Ely

  2. 27/04/2010 alle 10:35 am

    Io ho un amore viscerale per i carciofi…e questa parmigiana la mangerei all’istante!

  3. 3 Daniela Bertoglio
    27/04/2010 alle 10:35 am

    Scusa, ma le mammole ed i romaneschi non sono la stessa cosa? A Roma i carciofi più grossi si chiamano cimaroli o mammole….

  4. 27/04/2010 alle 10:47 am

    @Daniela… era quello che pensavo anch’io, ma allo stesso banco c’erano due cassette e una diceva “mammole” e l’altra “romanesco” (e non mi parevano poi così diverse). Poi ho guardato su Wikipedia ed effettivamente esistono entrambe le varietà.

  5. 5 antonietta
    27/04/2010 alle 11:33 am

    Ciao! mia suocera faceva una splendida caponata di carciofi sostituendo le melanzane con i carciofi, il risultato non fa rimpiangere la ricetta originale!
    Complimenti per la tua passione, direi quasi un lavoro ormai!

  6. 6 simone
    28/04/2010 alle 11:40 am

    Ieri mattina ho visto la ricetta e l’ho girata subito alla mia mamma che me l’ha preparata la sera a cena (che mamma!).

    Se non mi levava il coccio davanti gli finivo un kg di parmigiana.
    E’ FENOMENALE.

    Ciao

    Simone

  7. 28/04/2010 alle 1:00 pm

    @Simone… hahaha, grandissimo! Grazie mille davvero a te e alla mamma!

  8. 28/04/2010 alle 1:30 pm

    io ti ho visto di qui e di li…e la parmigiana di carciofi per me è cosa nuova:D quindi già di per se, golosa:D

  9. 9 Meg
    28/04/2010 alle 3:20 pm

    Ciao! io al contrario di te io vado pazza per i carciofi in tutte le salse, però questa mi mancava. la proverò di sicuro!

  10. 29/04/2010 alle 5:43 pm

    Ma lo sai che non lo avevo notato, mi sà che abbiamo una certa telepatia ahahah sarà la gola mi sà, guarda qui:
    http://www.diariodiunapassione.it/contorni/carciofi-in-cocotte/
    se non è zuppa e ban bagnato :DDD

  11. 29/04/2010 alle 5:48 pm

    @Ady… sì sì l’ho vista ora che sono venuto a commentare la tua ricetta. Si vede che è il periodo😀

  12. 12 virginia
    30/04/2010 alle 2:54 pm

    sono la mamma di simone (quello che si è quasi svenuto per la goduria) devo dire che é davvero buonissima!

  13. 30/04/2010 alle 2:55 pm

    @Virginia… grazie mille ancora una volta a lei e a Simone, ma il merito è tutto delle sue abili mani in cucina🙂

  14. 07/05/2010 alle 1:20 pm

    Appena fatta… Ho provato a farla in bianco questa volta🙂 Magnifica!!!

  15. 07/05/2010 alle 6:38 pm

    @Stefano… interessante in bianco. Hai aggiunto del formaggio o altro?


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

  • Circa 4 anni senza pubblicare alcuna ricetta, eppure ancora oggi 120 persone sono venute a visitare il blog...... fb.me/3T3TJPa6i 1 year ago
  • OK, sono stato definitivamente assimilato: dolce inglese per Capodanno! Baileys Trifle. Potrei pure farci un post... ;) 1 year ago
  • Can you eat amazing food in Belfast? Yes, you can! 3 places out... (White Chocolate And Honeyco... @ Made In Belfast) foodspotting.com/reviews/5107079 2 years ago

La Cuisine de Fabien su Facebook

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: