21
Dic
09

Pensierini di Natale: Marmellata di arance con gocce di cioccolato

Ormai mancano davvero pochi giorni e poi finalmente potremo scambiarci i doni e fare tutte quelle cose “che puoi fare a Natale e che non puoi fare mai” per tutto il resto dell’anno (così dice la TV, con uno degli spot pubblicitari più diseducativi al mondo) mangiando piano piano cose buone buone insieme a tutta la famiglia, magari a televisore spento così da non sentire ogni dieci minuti la gallina che urla “Tomorrow” mentre le tirano il collo (e qui mi scuso con gli animalisti). Però chi glielo dirà al prete durante la messa che quest’anno la Lavazza ha decretato che il Paradiso è sua proprietà esclusiva (per chi non lo sapesse, stanno valutando di far causa a Nestlè per aver permesso a George Clooney di salire in cielo dal buon John Malkovich… cioè mica Bonolis e Laurenti, eh)? Mah.
Insomma, meno male che mi tengo impegnato con la cucina e non guardo la TV!😉
Quest’anno poi abbiamo pensato anche di preparare in cucina alcuni dei pensierini da regalare a parenti e amici, seguendo un po’ quello che è il trend anche di altri colleghi blogger e soprattutto cercando nuovi spunti per donare qualcosa di carino pur senza farsi opprimere dalla crisi economica. E oltretutto può essere una buona idea se anche voi, come alcuni negli Stati Uniti, siete rimasti bloccati in casa dalla neve e non potete uscire per andare a comprare i regali dell’ultimo minuto (sempre che abbiate già in casa gli ingredienti, of course).
Una delle cose che raggiungono meglio questo scopo è sicuramente la marmellata. Ed ha riscosso così tanto successo quella di pere e cioccolato che ho pubblicato un mese fa (tanto che la copiano pure su altri siti e forum) che la scelta è caduta giocoforza su un’altra preparazione frutta+cioccolato, questa volta però un po’ più scenografica e festosa. Per prepararla, sono partito da 2 chili di arance per arrivare ad ottenere, una volta pelate, cotte e aggiunti gli altri ingredienti, circa 1,5Kg di marmellata: nel mio caso, 4 vasetti da 250ml, 2 da 150ml e un avanzo da tenere per noi (giacché ho fatto tutta ‘sta fatica, hehe)… Quindi:

  • 2kg di arance mature
  • almeno 1kg di zucchero (vedrete poi voi quanto ve ne serve davvero)
  • 125gr di gocce di cioccolato
  • mezzo bicchiere di rhum (oppure cognac, Cointreau, Grand Marnier, ecc.)

La prima cosa da fare è pelare a vivo le arance, eliminando tutta la buccia (compresa la parte bianca) e i semi, e poi tagliarle a fettine molto sottili. È preferibile utilizzare un tagliere che vi permetta di raccogliere il succo che rilasceranno le arance perché poi lo aggiungerete per dare ancora più sapore. Pesate ciò che avete ottenuto e mettete da parte una quantità di zucchero pari al peso che state leggendo sulla bilancia.
Mettete quindi le fettine di arancia in una casseruola insieme al loro succo. Le arance dovranno essere tutte appena coperte dal liquido quindi, se serve, aggiungete appena un po’ d’acqua (in teoria mezzo bicchiere dovrebbe bastarvi). Portate ad ebollizione e fate bollire per 2 ore a fuoco molto basso, la prima ora con un coperchio, la seconda invece scoperte (ma tenete sotto controllo il tutto: se evapora troppo liquido coprite di nuovo).
Passate le 2 ore aggiungete lo zucchero che avete messo da parte prima e fate cuocere per un’altra ora, scoperto, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare totalmente dopodiché aggiungete il liquore e le gocce di cioccolato (per questo vi serve che la marmellata sia fredda, se no si sciolgono) e mescolate bene. Dividetela nei vasetti e passate a sigillarli: avvolgeteli in un canovaccio e copriteli con acqua tiepida fino a 5 centrimetri sopra al loro tappo; fate bollire l’acqua per 10 minuti, poi togliete dal fuoco e lasciate raffreddare ancora immersi nell’acqua, quindi verificate che il tappo non sia più bombato altrimenti ripetete l’operazione (magari cambiando tappo).

Se volete fare le cose in grande e regalare una coppia di marmellate, giocose e colorate, potete utilizzare la stessa ricetta per preparare una marmellata di kiwi (anche senza le gocce di cioccolato dato che il kiwi ha già i suoi semini neri scoppiettanti).
Buon Natale a tutti!!!


15 Responses to “Pensierini di Natale: Marmellata di arance con gocce di cioccolato”


  1. 21/12/2009 alle 3:50 pm

    Marmellata spettacolare, questa mi piace ancor di più: ti copierò anche l’idea del kiwi, non ho mai realizzato nè visto in giro una marmellata col kiwi! Contraccambio sin d’ora l’augurio per un sereno Natale!

  2. 21/12/2009 alle 5:07 pm

    mamma mia ma quanto deve essere buona questa marmellata!!!una vera goduria,bravissimo,baci imma

  3. 21/12/2009 alle 5:19 pm

    Ciao Fabien:) Ti o scoperto da poco, allora te lo dirò molto semplicemente, che con voi uomini bisogna parlare chiaro: il tuo blog mi fa impazzire!! le ricette e le foto le trovo spettacolari.
    Per regali di Natale anch’io faccio marmellate tra altre cose gastronomiche. Ho fatto una bella scorta della tua marmellata pere e cioccolato (giuro, non la posterò nel mio blog!) e questa arancie cioccolato mi piace molto perchè è uno dei miei abbinamenti preferiti (farò anche questa! Grazie di tutte queste belle idee… Bravo!!:))
    Patricia

  4. 21/12/2009 alle 5:20 pm

    mi sarebbe piaciuto fare delle marmellate da regalare, ma non farò in tempo purtroppo, però, causa neve gran produzione di biscotti! e questa sfiziosità la tengo buona per il prossimo anno, è una vera delizia

  5. 5 Terry
    21/12/2009 alle 8:44 pm

    Io ci avevo riempito una crostata con marmellata di arance e gocce di ciocco fondente!
    Tutto in un vasetto è una bellissima oltre che buonissima idea!:)

  6. 21/12/2009 alle 9:05 pm

    @Terry… eh ma anche la crostata deve essere stata buonissima!!!

    Grazie a tutti per i complimenti! Pur essendo molto soddisfatto dell’altra marmellata, anche a me piace di più questa (anche per la presenza del rhum!) e oltretutto con le gocce fa anche più scena.🙂

  7. 21/12/2009 alle 10:28 pm

    Mamma che meraviglia!! Io invece stasera ho provato una “passata di pere al caffè” in barattolo che è la fine del mondo… devo assolutamente scoprire come si fa!! Buona serata :-))

  8. 22/12/2009 alle 12:07 am

    La marmellata d’arance la faccio spesso, ma con tutta la buccia… ottima alternativa quando le arance non sono bio!

  9. 22/12/2009 alle 9:02 am

    Che peccato non avere avuto il tempo di fare marmellate e biscotti questo Natale… però posso rifarmi dopo!
    Chi lo ha detto che i regali si possono fare solo a Natale?
    Anzi…. più in la saranno inaspettati e quindi (forse) più simpatici!
    (è una vera arte quella dell’autoconsolarsi!)
    intanto io mi copio la ricetta!
    nasinasi scoppiettanti

  10. 10 spicy
    22/12/2009 alle 11:10 am

    Ottimo l’accostamento con la cioccolata! io nella marmellata d’arance metto anche la buccia; il procedimento è un po’ più lungo, ma vale la pena provare: http://leragazze.wordpress.com/2009/11/27/marmellata-di-arance-di-nonna-lauretta/

  11. 11 paoletta
    22/12/2009 alle 4:54 pm

    ciao fabien sono una frequentatrice silenziosa del blog, ma con questa marmellata…colgo l’occasione per farti tantissimi complimenti e, già che ci sono, gli auguri di un buon natale. una piccola curiosità: nella fase di bollitura non rischio che le goccine si sciolgano?grazie mille!!!

  12. 22/12/2009 alle 7:34 pm

    @Paoletta… aspettavo questa domanda!🙂
    Anch’io quando ho messo a bollire i vasetti ho pensato che tutti gli sforzi fossero stati inutili perché a quel punto le gocce si sarebbero sciolte… E invece no! La marmellata ha protetto il cioccolato che è rimasto tale e quale (appena un po’ più ammorbidito, il che è anche meglio)!

    @Spicy… la marmellata della nonna mi interessa, ma ho una domanda: quando fai i buchi nella buccia con la forchetta, li fai profondi perché l’acqua deve penetrare anche all’interno oppure solo fino al bianco?

    In ogni caso, non è che le bucce debbano essere buttate via se anche fate questa marmellata togliendole: le potete sempre fare candite!😉

  13. 13 spicy
    22/12/2009 alle 8:48 pm

    I buchi vengono fatti solo sulla buccia: lo scopo è quello di mandar via il sapore amaro del bianco, tenendole in acqua 24 ore. Le scorzette candite sono la mia passione, specie se ricoperte di cioccolato!🙂

  14. 27/12/2009 alle 5:33 pm

    Ciao, Fabien. Passo per augurarti un felicissimo 2010, anche se ho mancato l’appuntamento per Natale.
    Buon anno!

  15. 20/01/2010 alle 7:49 pm

    la marmellata di arance è una delizia


Comments are currently closed.

Shop






Premio BlogCafé 2007


Tweet

  • Circa 4 anni senza pubblicare alcuna ricetta, eppure ancora oggi 120 persone sono venute a visitare il blog...... fb.me/3T3TJPa6i 1 year ago
  • OK, sono stato definitivamente assimilato: dolce inglese per Capodanno! Baileys Trifle. Potrei pure farci un post... ;) 1 year ago
  • Can you eat amazing food in Belfast? Yes, you can! 3 places out... (White Chocolate And Honeyco... @ Made In Belfast) foodspotting.com/reviews/5107079 2 years ago

La Cuisine de Fabien su Facebook

Archivio

Contatti e altro

Fabien Butazzi network

email: fabien.b@gmail.com

Creative Commons License

All pictures and texts are work by Fabien Butazzi and they are licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 2.5 Italy License.

Blogger against hunger

Iscriviti a Queexo, il primo Social Network che ti fa guadagnare




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: